0

Il cantautore Airt’o sogna nuove esperienze musicali all’estero

Airto Pozzato nasce a Rovigo l’8 dicembre del 1987. Adolescente, si appassiona a Santana, Hendrix e Jimmy Page ma anche a cantautori come De Gregori e Battisti. Decide di acquistare una chitarra. Nonostante la difficoltà di dedicarsi alla musica, dovuta al lavoro di muratore, entra come chitarrista nei Marmaja, gruppo vincitore di Arezzo Wave ’94. Ma è quando si cimenta nella scrittura del suo primo brano che trova la sua strada: hanno finalmente espressione il suo naturale talento di autore, la passione per i 70s e un’attitudine sperimentale che lo porta verso arrangiamenti cangianti e personali.

Airt’o non ha un canale ufficiale VEVO, scopri come attivare il tuo canale VEVO e monetizzare i videoclip!

Quando hai deciso di dedicarti alla musica e perché?
A dire il vero non mi sento di dire che ho deciso di dedicarmi alla musica, l‘ho fatto e basta, senza nemmeno saperlo. Credo la risposta esatta trovi spazio in questa frase: “Sono cresciuto con e nella musica”. Dico questo non per presunzione ma perché questa è la realtà; non sono certo un’enciclopedia musicale, in molti ne sanno sicuramente molto più di me, ma legami di parentela hanno fatto sì che io davvero crescessi, per mia fortuna, con la musica.

Quali sono stati i tuoi primi passi nel mondo della musica? Raccontaceli.
Come già anticipato nella risposta precedente, il mio primo vero passo verso la musica è stato l’ascolto, quello vero, in cuffia, fin da bambino. Merito senza dubbio del padre e dello zio che, grandi ascoltatori della più varia musica, hanno permesso che quasi involontariamente anch’io mi appassionassi a questa apparentemente semplice ma meravigliosa forma d’arte. Per quanto riguarda i miei primi passi “nel” modo della musica invece, beh diciamo che credo di non aver ancora terminato il primo!

Qual è il tuo genere musicale?
Difficile dirlo, forse sto ancora cercando di capirlo anch’io! Certo una vaga idea ce l’ho ma mi sembra un po’ limitante sceglierne uno. Parlando di quel che ora sto facendo, diciamo che vado semplicemente ad istinto, faccio quel che mi piace senza pensare a quale genere dovrei affidare i miei brani.

Quali artisti hanno influenzato la tua scelta musicale?
Domanda difficile, non me la sono mai posta in quanto ho sempre cercato di evitare il paragone con qualcun altro. Intendo dire che ho così tanto rispetto e stima degli artisti che ascolto, che non vorrei in alcun modo essere paragonato neanche lontanamente a qualcuno di loro. Non sono pronto, mettiamola così.


Promuovi il tuo singolo su oltre 100 emittenti FM italiane ed entra nella classifica AirPlay nazionale, Inviaci il tuo singolo tramite il modulo sulla pagina www.upload.radiopromoter.it

Pubblica il tuo singolo su oltre 150 store musicali e servizi di streaming. Inserisci la tua musica su iTunes, Apple Music, Google Play, Amazon, Spotify, Deezer e molte altre piattaforme. Visiona tutti i nostri pacchetti sul sito web www.vendimusica.com

Aumenta la tua popolarità sulle reti sociali. Ottieni nuove visualizzazioni italiane sui tuoi video YouTube, aumenta Fans e Like sul tuo profilo Facebook ed incrementa i tuoi followers su Instagram… scopri i nuovi servizi Bowau!


Hai pensato di mettere insieme una band per i live?
Direi di si, se il più di uno si definisce band, allora si, suono con una band!

Che cosa nei pensi dei Talent Show?
Credo siano una specie di scorciatoia per un’eventuale popolarità. Credo siano una funivia di fianco ad un sentiero in salita; non voglio dirli giusti o sbagliati ma credo ancora sia meraviglioso essere supportati da qualcuno che ti ha sentito suonare la prima volta nel localino di paese e che ti segue perché crede in te piuttosto che essere seguiti da qualcuno perché una volta ti ha visto in TV. Insomma per il momento preferisco il sentiero alla funivia.

Cos’è la musica per te?
La musica per me è una stanza senza pareti; è emozione al pascolo; è la totale libertà della mente e del cuore nello spazio e nel tempo.

Descrivi il tuo singolo in 3 parole.
Intimo, riflessivo, introspettivo

Quando prevedi di uscire con un nuovo singolo o un nuovo album?
Difficile previsione! È sicuro che ci sarà, vorrei dire che è già in cantiere ed in un certo senso lo è. Potrebbe essere il nuovo anno ma senza vincoli eh! Io non scrivo a comando, purtroppo o per fortuna! Con la Cartolina Digitale Monitorata puoi inviare il tuo singolo a tutte le frequenze radiofoniche italiane e straniere!

Abbandoneresti l’Italia per vivere un’esperienza musicale all’estero?
Per fare un’esperienza sicuramente si, che male c’è? Non nascondo però che esiste e resiste sempre la speranza di essere in qualche modo apprezzati nella propria terra e credo sia un pensiero comune un po’ ad ogni artista. Nel mio immaginario è sempre bello allargare il cerchio, quindi si, sono interessato ad esperienze musicali all’estero ma non metto certo in secondo piano il fatto di far conoscere la mia musica al mio paese. Vorrei partire da qui.

Airt’o è su Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *